Abbiamo selezionato per voi dieci passeggiate ideali nei dintorni di Zagabria

Andare nella natura è il migliorebolji è una via di fuga dall'asfalto e dallo stile di vita frenetico, soprattutto in queste calde giornate estive a venire. Fiumi, laghi, foreste e montagne sono una cura per lo stress quotidiano, ma anche un rifugio sicuro oggi in tempo di pandemia. Le passeggiate nella natura sono particolarmente interessanti in questo periodo di corona virus, quando tutti vogliono stare all'aria aperta e all'aperto senza una grande folla.

Abbiamo esplorato le passeggiate ei sentieri senza corona che si trovano nella contea di Zagabria, tutti vicini alla capitale, ma anche abbastanza lontani da essa per assicurarti pace, sicurezza e distanza sociale.

GIAPPONE

L'articolo continua sotto l'annuncio

Il sito di escursioni Japetić è la vetta più alta delle colline di Samobor ed è uno dei luoghi preferiti di molti alpinisti. Vicino alla cima si trova il rifugio Žitnica, vicino al quale si trova una piramide da cui i visitatori possono vedere la Croazia montuosa e nord-occidentale, ma anche la Slovenia, fino alle Alpi. Fino al 2007, si è tenuto a Japetić un regolare incontro annuale di astronomi dilettanti noto come Japetić Star Party, ma a causa della crescita dell'inquinamento luminoso nella città di Jastrebarsko, gli incontri sono stati spostati a Petrova gora. Questa località è ricca di foreste, numerose specie vegetali protette, ma anche sentieri che attendono con impazienza i loro visitatori. Se sei un appassionato di parapendio, cimentati nelle gare che si tengono sul prato sotto il Mountain Lodge.

ACUTO

Un'altra vetta delle colline di Samobor è Oštrc, un crinale di pietra conico con vista sui dintorni. È caratterizzato da una forma piramidale con forti pendenze. La parte superiore è coperta da un prato che offre una vista eccellente del resto delle colline di Samobor. Proprio per le caratteristiche della montagna, si dice che Oštrc abbia un aspetto alpino. Dopo una faticosa passeggiata e godendo della natura, potete cercare una vacanza al rifugio Željezničar. Questa zona è riconoscibile dai ripidi pendii su entrambi i lati. Sul lato sud della vetta si trova la roccia Flink, alta 15 metri. Il modo più breve e ripido per arrivare in cima è dal villaggio di Braslovje e ci vogliono circa 45 minuti per salire. Se sei attratto dall'alpinismo, Oštrc è un luogo da picnic che devi visitare.

OKI

Già nel 1834, la prima salita nella storia dell'alpinismo croato fu registrata in cima a Okić. Si tratta dell'illirico Dragojla Jarnević che è salito in cima a Okić attraverso le rocce. Le rocce sul lato sud sono utilizzate come campo di allenamento alpino, e sotto Okić si trova il Dr. Max Plotnikov dove puoi fare una pausa dopo aver visitato questa vetta. Il centro storico, una delle più antiche città nobiliari medievali, è stato costruito sulle rocce di Okić. Si trova in una posizione speciale di architettura romanica conservata di grande valore, unica per la Croazia continentale. Gli insediamenti vicini sono contrassegnati da questo nome; Novo Selo Okićko e Sveti Martin pod Okićem. Le foreste sui lati est e sud sono state trasformate in vigneti e frutteti e le ciliegie Okica sono particolarmente famose. Oltre a una passeggiata tra boschi e prati, merita una visita anche la Ethno House sotto Okić.

SLAPNICA

Una delle valli più belle delle colline di Samobor è la valle di Slapnica. Prende il nome dalle numerose cascate attraverso le quali l'acqua scende attraverso una valle stretta e profondamente scavata, e la maggior parte di esse si sono formate a causa del processo di deposizione del travertino. Cento metri più a monte si trova la sorgente di Slapnica, nell'entroterra di cui si nasconde il vero mondo carsico. Questa area picnic si trova nella parte centrale di Žumberačka gora, al confine dei comuni di Žumberak e Krašić. La maggior parte della valle è stata protetta come un paesaggio significativo nel 1964 e dal 1999 è diventata parte del Parco naturale Žumberak - Samoborsko gorje. Oltre alle bellezze della natura incontaminata, in questo resort si trova l'unica casa abitata in modo permanente nella valle: il mulino di Dragan. C'è anche un'antica fattoria e il maniero della nobile famiglia Medven, che puoi anche visitare.

PLEŠIVICA

La seconda vetta più alta delle colline di Samobor è Plešivica. Questo massiccio montuoso ricoperto da una fitta foresta è una delle zone vinicole più famose della Croazia. Le foreste di Plešivica sono state create principalmente dall'imboschimento e sono ricche di conifere. In cima a Plešivica si trova una torre di avvistamento originariamente costruita in legno. Fu bruciato nel 1881 e l'altro, del 1905, è ancora oggi. Offre una vista sulle pendici meridionali della montagna, dove sono disseminati villaggi e vigneti. Questa area picnic è nota per le sue feste del vino e per la ricca offerta della Strada del Vino di Plešivica e, oltre agli amanti del vino, attrae anche gli alpinisti. Se sei uno di loro, assicurati di visitare Pleševica.

PERCORSO EDUCATIVO OTRUŠEVEC

Il primo percorso educativo in Croazia è stato aperto nel 1990 su iniziativa della Società Ambientale di Samobor. È stato rinnovato nel 2018 e si compone di nove fasi: paesaggio, foreste, villaggio, belvedere, vigneto, dolina, soffiatore, grotta di Grgos e pietra calcarea. Ogni tappa di questo percorso nasconde il suo fascino, e la suddetta Grgos Cave, scoperta grazie a Josip Grgos nel 1973, spicca. È la più bella grotta della Croazia nord-occidentale, diventata un monumento geomorfologico naturale protetto. Oltre alla ricca flora e fauna, i visitatori potranno ammirare l'aria più pulita e ricca e panorami molto più nitidi. Inoltre, qui si possono trovare fossili di tempi antichi perché questa zona era un tempo coperta dal Mar Pannonico.

SENTIERO DI KNEŽEVA - BUDINJAK

Nella parte centrale di Žumberak, tra Bregana e Krašić, c'è Budinjak, una città con solo una dozzina di abitanti e un passato estremamente ricco. Nascondendo leggende millenarie su fate ed elfi che ballano una ruota su Budinjačko polje, il luogo è rimasto quasi completamente preservato fino ad oggi. Il sentiero dei duchi nel Budinjak Eco Center offre poco più di quattro chilometri di bellezze naturali e un ricco passato che è stato creato e mantenuto dalla gente del posto per migliaia di anni. Oltre alla natura preservata e ai fenomeni geologici, si possono trovare anche reperti archeologici della prima età del ferro e dell'epoca romana.

SVETONEDELJSKI BREGI

L'articolo continua sotto l'annuncio

Le colline, i boschi e i prati che si fondono con le tranquille località della domenica offrono diversi piacevoli sentieri escursionistici su misura per escursionisti poco esigenti. Ribolov sui laghi o paintball nel parco adrenalinico dimostrano che questo resort è un luogo ideale per gli amanti delle tranquille escursioni, ma anche per gli avventurieri. Il luogo è adatto anche agli appassionati di ciclismo, e il fascino particolare è dato dalle splendide viste su Zagabria, Samoborsko gorje e Hrvatsko Zagorje. Su una delle colline, i visitatori di questa zona saranno deliziati dalla chiesa della Santissima Trinità, vecchia di diversi secoli.

PERCORSO FORESTALE ISTRUTTIVO

Il sentiero escursionistico Šumarica, lungo nove chilometri, collega gli insediamenti di Krušak e Kozjača. Puoi percorrere il sentiero in sole due ore. Lungo il sentiero ci sono pannelli informativi che raccontano la storia di Vukomeričke gorice, costruzioni in legno, flora e fauna. Il sentiero vi condurrà attraverso la foresta, pendii e tagli di foresta, lungo il torrente Curek e attraverso il torrente Kozara, quindi oltre prati, vigneti e cantine. Oltre alle risorse naturali, attireranno la vostra attenzione i cortili del villaggio e le tenute di Žitkovčica fino al belvedere di Lakovica.

VAROŠKI LUG

Non lontano da Vrbovec si trova Varoški lug, il regno della quercia peduncolata e del carpino. Dal 1982 è stata dichiarata Riserva Zoologica Speciale per la ricchezza di specie animali. La località offre alti osservatori da cui è possibile osservare gli animali, un paesaggio ricco e il corso d'acqua del fiume Glogovnica. Con una facile passeggiata di tre ore, questo resort offre un riavvicinamento con la natura e le sue ricchezze. Il percorso di otto chilometri nasconde piccoli dislivelli in cui Glogovnica ha giocato un ruolo fondamentale, con il suo percorso naturale e poi regolamentato. È per questo motivo che non c'è bisogno di salire perché ti ritroverai su un piano distinto che non richiede troppa fatica.

Foto di copertina: Ente turistico della contea di Zagabria

- Anno Domini -

ULTIME USCITE

Iscriviti alla nostra newsletter

Dose settimanale migliorebolquei testimoni turistici. La newsletter ti offre una panoramica degli eventi e degli argomenti più importanti di cui sono stati scritti sul portale turistickeprice.hr

Il tuo indirizzo e-mail verrà archiviato in modo sicuro e utilizzato solo ai fini del sito turistickeprice.hr e non verrà inoltrato a terzi.