sv. Vicenco a Podgora - ristoro spirituale, ma anche gratitudine per la benedetta stagione turistica

(Un)risultato turistico prevedibilmente buono è l'argomento che sicuramente preoccupa la popolazione della NOSTRA BELLA, ma anche tutti gli scribi e farisei conosciuti, compresi quelli al potere di ogni genere e dimensione… Tutti guardano e valutano dal loro punto di vista, ma sono tanti gli invitati e pochi scelti?

Con queste parabole bibliche e la riflessione accademica della nostra vita quotidiana, inizio questo blog con il pensiero di una mano invisibile che controlla intenzionalmente questi processi in cielo e sulla terra, quindi questa volta seguiremo i nostri eletti celesti.

L'articolo continua sotto l'annuncio

Vale a dire, attraverso la missione e gli obiettivi dello sviluppo sostenibile, è emersa la questione del rebranding del turismo dalmata, il tutto nell'ambito dell'implementazione dell'IDENTITÀ COMPETITIVA nel mercato ricettivo e un migliore posizionamento nell'emissione, quindi il progetto JURJEVO MMXXI, che abbiamo avviato a Tučepi, è continuato in TC Sv. NIKOLA a Makarska, e in queste calde giornate di agosto abbiamo ricordato S. VICENCA, la celeste protettrice di Podgora alla quale facciamo un pellegrinaggio questo fine settimana 21 e 22 agosto.

Come registrano i cronisti nell'agosto 1831, le ossa del santo e martire S. Vicenza raggiunse in viaggio notturno da Makarska la Chiesa di Ognissanti ai piedi del verde Biokovo, dove fu inviato in donazione da Papa Pio VI nel 1790 al reggimento torturato della Dalmazia centrale...

Questo atto rimarrà un ricordo indelebile della tenacia e del sacrificio dei nostri antenati che ci hanno lasciato l'usanza del pellegrinaggio dalle più ampie Alpi Dinariche, e oggi la tomba potrebbe essere visitata da molti turisti accorsi sulla costa adriatica orientale durante la stagione della pandemia...

Alcuni per necessità spirituale e fisica, altri per curiosità, e tutti coloro che in questo modo ringraziano, ma chiedono anche un anno turistico ancora migliore e di maggior successo?!

Podgora ha altre carte vincenti turistiche come la leggenda di S. Tekli che è morta sulla nave, ma suo padre non ha potuto calarla in mare ma a riva e in un luogo che vale anche la pena visitare ed evocare questa toccante tragedia familiare.

E l'usanza di lasciare monete sotto le soglie delle case di epoca veneziana, la popolare DALMA ET ALBA e le ville Biokovo, sono solo alcuni degli argomenti di racconti turistici che si possono raccontare ai turisti in un cordiale incontro con gli albergatori o ristoranti con deliziose prelibatezze e un bicchiere di vino dalmata. . Poiché l'intero progetto è un prodotto del pensiero accademico e del networking di cluster, rimaniamo aperti a suggerimenti mirati da tutte le parti interessate con ovviamente l'ascolto e le reazioni dei turisti che visiteranno questa regione verde blu sulla costa orientale dell'Adriatico e una delle più potenti del Mediterraneo destinazioni. Per questo invitiamo tutti gli amanti del turismo ad unirsi a noi in questa missione di JURJE, NIKOLINA, VICINA, MARTIN, ma anche di tutti gli altri protettori celesti, per aiutare noi stessi e gli altri nel riposo fisico ma ancor di più nel riposo spirituale.

Foto: Marinko Brkić

- Anno Domini -

ULTIME USCITE

Iscriviti alla nostra newsletter

Una dose settimanale delle migliori storie turistiche. La newsletter ti offre una panoramica degli eventi e degli argomenti più importanti che sono stati scritti sul portale turistickeprice.hr

Il tuo indirizzo e-mail verrà archiviato in modo sicuro e utilizzato solo ai fini del sito turistickeprice.hr e non verrà inoltrato a terzi.

Autore

Categorie