Bolske piste ciclabili che raccontano storie

Il sole del Mediterraneo e le acque cristalline del Mar Adriatico possono essere una priorità per alcuni dei nostri ospiti quando decidono di trascorrere le loro vacanze sulla costa adriatica, ma sempre più persone cercano 'qualcosa in più' in cima al sole e mare. Numerose comunità turistiche hanno riconosciuto la crescente domanda di contenuti che offrono una forma più attiva di turismo, quindi stanno implementando instancabilmente progetti che soddisferanno tale domanda. Sia gli ospiti nazionali che quelli stranieri in questo periodo di "nuova normalità" si rivolgono sempre più alla natura e il modo ideale per entrare in contatto con la natura - adatto a tutte le età e livelli di forma fisica - sono i percorsi escursionistici e ciclabili.

Ente per il Turismo Bole su Brazza - consapevole che il turismo attivo è una delle premesse per prolungare la stagione - lo scorso anno ha presentato tre nuovi percorsi escursionistici e due nuovi percorsi ciclabili, basati su leggende locali. Ma la storia dell'arricchimento bolL'offerta non si è fermata qui.

L'articolo continua sotto l'annuncio

Due bolpiste ciclabili lunghe circa 60 chilometri (768 - Annusa i profumi inebrianti di Brazza e 769 - Fate di Brazza da miti e leggende) sono i primi percorsi di Bike Storytelling al mondo e hanno le loro storie che possono essere ascoltate in tre lingue - software di accompagnamento - croato, inglese e tedesco - e sono quindi adattate a persone non vedenti e ipovedenti, almeno nella sezione della storia. Per ora, i percorsi stessi non sono adatti a persone non vedenti e ipovedenti, ma viene preparata la possibilità per loro di sentire l'atmosfera dei percorsi in sella a bici in tandem con il ciclista, e durante la guida ascoltano la storia del percorso passano.

“Quattro anni fa abbiamo segnato i sentieri, poi abbiamo creato mappe e raccontato le nostre storie per la prima volta, e l'anno scorso abbiamo messo le storie e le mappe sui pannelli informativi. Chi non sa leggere le storie può ascoltarle dopo aver letto un QR code sul proprio smartphone". - ci ha detto Markito Marinković, direttore dell'Ente comunale per il turismo Bol.

Ed ecco cosa dicono bolstorie:

Sentiero 768 - Ville di Brazza da miti e leggende ti condurrà in un viaggio mitico attraverso le leggende più famose dell'isola. Si tratta di un'impegnativa pista ciclabile lunga 45 km che vi porterà a quota 1057 m La leggenda narra che belle e gentili ville si raccolgano in cima alla Vidova gora (768 m). Se sali Vidova gora, potresti trovarli lì. Quando il tempo sulla montagna peggiora, quando ci sono tuoni o fulmini, le fate Poganica e Irudica si trasformano in streghe e combattono con pali di biancospino, quindi fai attenzione se trovi il maltempo lì. Sulla via del ritorno a Bolattenzione alle tracce di San Giorgio, creato mentre - come narra la leggenda - inseguiva un drago che sorvolava Brac.

Sentiero 769- Annusa gli odori inebrianti di Brač ti condurrà lungo i profumati campi di rosmarino, salvia e lavanda, e quando raggiungerai la spiaggia Zlatni rat - Una delle più belle spiagge del mondo - sarai immerso nel profumo inebriante dei pini. Qui prova a trovare la Pietra della Felicità, una combinazione di conchiglia e pietra, che porta felicità e prosperità eterna a chi la trova.

Foto: TZO Bol

- Anno Domini -

ULTIME USCITE

Iscriviti alla nostra newsletter

Dose settimanale migliorebolquei testimoni turistici. La newsletter ti offre una panoramica degli eventi e degli argomenti più importanti di cui sono stati scritti sul portale turistickeprice.hr

Il tuo indirizzo e-mail verrà archiviato in modo sicuro e utilizzato solo ai fini del sito turistickeprice.hr e non verrà inoltrato a terzi.