La magia di Dignano - pietra e olive versate in cofanetti e olio d'oliva

Se parti da 19-21 novembre a Dignano il Giornate dell'olio d'oliva giovane sarai accolto con un'accoglienza unica perché si trova proprio qui il maggior numero di kazun, giganti di pietra d'Istria. Durante il giorno vi accoglieranno con il candore della loro pietra, che sottolinea ulteriormente i colori del paesaggio di Dignano, l'azzurro del cielo e del mare e il verde pastello degli innumerevoli ulivi. Di notte, i kazun ti saluteranno con un tono più solenne. Illuminato da un'illuminazione speciale, brillerà davanti ai tuoi occhi con le sue forme riconoscibili, risplendendo sulla seta scura della sera che avvolge Parco Kažuna vicino a Dignano.

Pietra e ulivo sono due simboli di Dignano e dei suoi dintorni che sono stati trasformati dalle diligenti mani dei suoi abitanti in capolavori di costruzione di muri a secco e in gocce d'oro di olio d'oliva di alta qualità che diffonde il nome di Dignano in tutto il mondo. Scopri molte cose interessanti su questi simboli di Dignano e su tutto ciò che portano Giornate dell'olio d'oliva giovane che quest'anno ospiterà Deni Srdoč, il più giovane vincitore di una stella Michelin.

Kažuni - case in pietra come l'identità di Dignano

L'articolo continua sotto l'annuncio

Kažun è tradizionale, solitamente rotondo, Rifugio istriano in pietra a secco per contadini e pastori che nel corso dei secoli è diventata una parte importante dell'identità di Dignano, quindi sono nella regione di Dignano in maggior numero. La maggior parte di esse ha avuto origine nell'età d'oro del XVIII e XIX secolo, quando aumentò il numero degli abitanti di Dignano, attorno alla quale germogliarono uliveti, vigneti e campi. Kažuni era un luogo di riposo, riposo, riparo dal sole e dalla pioggia, un'altra casa in mezzo al campo dove gli abitanti di Dignano, con il duro lavoro, assicuravano la vita delle loro famiglie. A volte c'era così tanto lavoro che dovevano passare la notte nei campi, così trovavano un posto dove riposarsi nei kažun. I Kažuni erano anche una buona protezione contro i ladri al momento del raccolto e fornivano riparo al bestiame, in particolare alle pecore.

Anche quando Dignano si espanse e germogliarono nuovi gruppi di case, aggrappate l'una all'altra, negli angoli del campo o in mezzo al campo, e talvolta all'interno di un grande mucchio di pietre, i kazuni germogliarono fino all'età moderna in cui la meccanizzazione li privava della loro funzione originaria e li ha trasformati in monumenti storici.

Costruzione in cartongesso - Patrimonio culturale immateriale UNESCO

Nel 2018 il Comitato UNESCO per il Patrimonio Culturale Immateriale ha incluso l'arte della costruzione in cartongesso nel rappresentante elenco del patrimonio immateriale dell'umanità. Se vuoi vedere esempi di quest'arte, Dignano è il posto giusto da visitare perché intorno ad esso potrai trovare muretti a secco (masiere), che racchiudono campi, massi (groumasi), enormi mucchi di pietre e, naturalmente , molti kazun (casite).

Forma e struttura del muro a secco di kazun si inseriscono perfettamente nel paesaggio mediterraneo. Caratteristiche di questa architettura senza architetto sono la velocità e l'economia di costruzione, l'uso di un unico materiale per l'intero edificio, pochi elementi costruttivi e una riconoscibile cupola in pietra che si differenzia dalla cupola classica per impilamento di pietre e viene quindi chiamata "falsa cupola". ". Alcuni kazun sono piccoli, altri grandi, ma quasi tutti sono rotondi, con tetti conici, sapientemente disegnati e, geometricamente precisi, collegati al muro a secco con piccole strutture in pietra.

Restauro di kazun - workshop My kažun

Dignano è orgoglioso del maggior numero di kazun in Istria, ma a causa del mancato utilizzo e della mancanza di manutenzione, molti sono stati distrutti e trascurati. Per restaurare e preservare questo prezioso patrimonio ancestrale, la città di Dignano organizza da anni laboratori “Il mio kažun - La mia casita” che rappresentano i primi grandi investimenti delle autonomie locali nella tutela del kažun in Istria. Parte del lavoro si svolge come un workshop pubblico aperto per tutti gli interessati, gli appassionati e il pubblico professionale, e ogni anno un numero crescente di partecipanti, non solo dall'Istria e dalla Croazia, ma anche da tutta Europa. Se vuoi unirti alla conservazione attiva di questo patrimonio architettonico, sappi che il workshop "My kažun - La mia casita" si tiene ogni anno a maggio.

Luoghi inevitabili con gabbie insolite

Ora che sai come sono nate e a cosa servivano, andare alla ricerca di kažuni. Sparsi intorno a Dignano, ti aspettano situati accanto a un muro a secco o da soli, e nella ricerca non dovresti perdere diversi luoghi dove ci sono esemplari più insoliti di kazun. Non lontano dalla Basilica di S. Foška, lungo la pista ciclabile 327, c'è una posizione "Tre detti" dove troverai veri giganti: tre kazun di dimensioni molto più grandi del solito, costruiti in una formazione insolita, molto vicini l'uno all'altro.

Poco più avanti, lungo questa stessa pista ciclabile, scoprirete la location "Due kazun" dove potrai vedere che aspetto ha un kažun quadrato con estensioni insolite (stanze aggiuntive).

Parco Kažuna - un museo della pietra a cielo aperto

L'articolo continua sotto l'annuncio

I Kažuni sono così importanti per la gente di Dignano che hanno avuto il loro parco, una specie di museo a cielo aperto che è stato creato nel 2013 come risultato del workshop "My Kažun - La mia casita". Nel Parco Kažun puoi sperimentare l'affascinante processo di costruzione di questi capolavori in cartongesso seguendo le singole fasi di costruzione. Il muretto a secco che circonda il Parco Kazuna è stato in parte costruito per opera degli stessi visitatori. La particolarità di questo posto è l'illuminazione e va assolutamente vista di notte. I giganti di pietra acquistano quindi una nuova dimensione grazie a un'illuminazione appositamente posizionata e come tali offrono un'accoglienza insolita. E se sei impaziente e non vedi l'ora della tua visita a Dignano, sito web Enti turistici della città di Dignano ti fornisce una panoramica VR in 360 che ti mostrerà come appare l'interno della casseruola.

Dignano - Centro istriano degli oli extra vergini di oliva

Degustazione di olio d'oliva di prima qualità nel silenzio dell'oliveto con vista su un vicino kažun o una chiesa? Questa allettante combinazione di pietra e ulivo conferisce al paesaggio mediterraneo un fascino irresistibile. Quando si tratta di Dignano, questa attrazione è ancora più forte perché questa città, a parte Kažuni, è ampiamente conosciuta come Centro istriano dei migliori oli extra vergini di oliva che sono stati incoronati innumerevoli volte d'oro sulla scena mondiale.

Oltre alle citate degustazioni nell'oliveto, Dignano vi racconterà la storia del suo olio d'oliva attraverso degustazioni in sale di degustazione splendidamente decorate, attraverso tour dell'uliveto e un tour organizzato di raccolta delle olive e frantoio organizzato da produttori locali.

Olio d'oliva - il segreto mediterraneo della longevità

Un tempo, gli anziani di Dignano iniziava ogni mattina con un bicchiere di olio d'oliva bevuto a stomaco vuoto, che proteggeva la loro salute e creava un legame indissolubile intessuto nelle generazioni degli abitanti di Dignano dalla loro nascita alla loro Morte. Vale a dire, l'olio d'oliva era presente nel sacramento del battesimo, poi nell'unzione degli infermi, nell'ordinazione sacerdotale e nei riti di consacrazione della chiesa e dell'altare. Oltre a proteggerne la salute, l'olio d'oliva veniva usato per prendersi cura della pelle e dei capelli.

L'età moderna ha portato ulteriori numerose possibilità per l'applicazione dell'olio d'oliva nella salute, nella cura e nella gastronomia, quindi possiamo tranquillamente dire che l'olio d'oliva va in tutto! In gastronomia, dall'antipasto al dolce. Poche gocce di olio d'oliva possono donare ad un semplice gelato alla vaniglia un aroma inaspettato ed emozionante, e torte e dolci al cioccolato con l'aggiunta di olio d'oliva deliziano con una nota di gusto specifica.

Produttori di olio d'oliva di Dignano - custodi della tradizione e campioni della qualità

Quando vieni a Dignano, sentirai spesso dire che questa città è ampiamente conosciuta come il centro della migliore EDMU in Istria. Per chi non l'avesse ancora sentito, EDMU è l'acronimo di olio extra vergine di oliva, considerato la forma più pura di olio d'oliva esistente. I produttori di Dignano sono orgogliosi di presentare i loro prodotti che portano l'etichetta dell'olio extra vergine di oliva dietro il quale c'è molto impegno e lavoro. I loro oli extra vergini di oliva sono prodotti con una cura speciale, rispettando la tradizione ereditata e utilizzando tutti i vantaggi dell'era moderna per creare un prodotto di altissima qualità che i visitatori apprezzeranno Dignano stesso o daranno a qualcuno come un regalo gourmet eccezionale. Migliorandosi negli anni, i produttori di Dignano sono riusciti a creare oli extra vergini di oliva monovarietali di qualità, nonché miscele, che possono essere utilizzati per ogni occasione e condire ogni pasto, che si tratti di insalata, carne, pesce, pasta, gelato o dessert al cioccolato.

Giornate dell'olio giovane dal 19 al 21 novembre

Una grande opportunità per degustare l'olio d'oliva di Dignano è tradizionale manifestazione enogastronomica Giornate dell'olio giovane. Lanciato nel 2004, attira molti visitatori con i suoi contenuti diversi. Prima dello scoppio dell'epidemia, è stata visitata da più di 20.000 ospiti nazionali e stranieri! Il DMMU offre il meglio del gusto e dell'aroma dell'Istria, e i visitatori possono gustare le tradizionali prelibatezze istriane, come prosciutto e formaggio, olio d'oliva, vino di rinomati produttori istriani, dolci istriani fatti in casa, un'eccellente cucina rappresentata da piatti a base di boškarin, selvaggina e pesce, preparato utilizzando tutte le innovazioni nel campo della cucina contemporanea.

Gli amanti dei dolci possono abbandonarsi alla magia del sapore del cioccolato abbinato all'olio d'oliva giovane, che sarà presentato quest'anno dal maestro cioccolatiere Robert Perić. La più grande attrazione dell'evento è il cooking show durante i quali famosi chef istriani e altri preparano le loro specialità in combinazione con l'olio d'oliva giovane. Quest'anno gli ospiti speciali dell'evento saranno Deni Srdoč, il più giovane stella Michelin e già chef affermato Marija Čepek. Ciò che vi delizierà particolarmente è l'Olio Bar dove, con una guida esperta, potrete degustare oli giovani durante l'evento, e potrete portare i vostri oli e, con l'aiuto di esperti, testarli organoletticamente.

Foto: Ente per il turismo di Dignano

- Anno Domini -

ULTIME USCITE

Iscriviti alla nostra newsletter

Una dose settimanale delle migliori storie turistiche. La newsletter ti offre una panoramica degli eventi e degli argomenti più importanti che sono stati scritti sul portale turistickeprice.hr

Il tuo indirizzo e-mail verrà archiviato in modo sicuro e utilizzato solo ai fini del sito turistickeprice.hr e non verrà inoltrato a terzi.

Autore

Categorie