Jabuka - un'isola che conserva ancora il fascino del Mediterraneo come una volta

La mela è un isolotto vulcanico conica nell'Adriatico, a ovest di Vis. Questo è il secondo isola di origine eruttiva, lungo l'isola di Brusnik, e da Komiža a Vis si trova a circa 70 chilometri a ovest-nordovest. Apple è un'isola che è quasi invisibile su una carta geografica, ed è conosciuta come l'isola più remota della Croazia. È ripido e è di forma piramidale, alta 96 metri.

Apple si trova nella zona più profonda del mare, in solitudine, lontano da tutte le altre isole quindi è esposto a tutti i venti, e dato che in alto mare anche i venti più deboli sollevano grandi onde, dovrai lavorare molto se vuoi atterrare qui. Inoltre non esiste una sponda adatta all'attracco, il mare nella zona è molto profondo (260 metri) e quasi non c'è possibilità di ancoraggio, e gli scogli sono privi di sporgenze a cui si potrebbe legare la barca.

L'articolo continua sotto l'annuncio

Dal 1958. anni l'isola è stata dichiarata monumento geologico della natura e dopo la seconda guerra mondiale è stata utilizzata dall'esercito jugoslavo durante le esercitazioni di tiro dagli aeroplani. 

Il mare profondo intorno all'isola è ricco di pesci (soprattutto lo stuzzicadenti noto anche come il “re dei pesci”), e lì, a causa del clima, si trovano solo due specie endemiche: lucertola nera e una pianta chiamata "coniglio". L'area intorno all'isola di Jabuka è un vivaio naturale per pesci e altre specie: nasello, gambero, topo muschiato bianco, calamaro, coda di rospo, ecc.

Sei pronto per un'avventura?

Per tutti coloro con uno spirito avventuroso e desiderosi di esplorare, puoi intraprendere un'avventura di navigazione "Triangolo vulcanico di Vis" che compongono le isole di Svetac, Brusnik e Jabuka. Questo viaggio interessante e diverso è attraente nei mesi estivi perché le condizioni meteorologiche e gli anticicloni stabili consentono una visita a questo mistico paradiso marittimo di bellezze naturali.

Fatto interessante: Poiché nelle sue nere rocce vulcaniche c'è della magnetite, non appena la nave si avvicina all'isola, l'ago magnetico della bussola "impazzisce", quindi il dispositivo di navigazione, altrimenti utile, diventa completamente ridondante. I marinai conoscevano la specificità di questa zona fin dall'antichità. Navigando oltre isole vulcaniche di Jabuka e Brusnik, a causa della magnetite l'ago della bussola devierà da nord e quindi rappresentavano insicurezza e potenziale pericolo in mare.

La storia della Mela nasconde uno degli animali più veloci del mondo

L'isola di Jabuka, secondo i documenti, è stata conosciuta nel corso della storia falconeria. La caccia è stata condotta nel mese di settembre, a Il francese Castella nel 1603 racconta che ai piedi dell'isola c'era una casa dove alloggiavano i cacciatori mentre giravano intorno ai nidi sugli scogli. Sebbene scalare Jabuka sia stato difficile, l'esposizione ai pericoli è stata spesso ben ricompensata.

Alcune fonti fanno notare che il falco grigio sta ancora nidificando su Jabuka e sta attaccando i droni cercando di catturare le bellezze di questo fenomeno naturale. Altrimenti, falco grigio (falco peregrinus) è noto per essere l'animale più veloce del mondo, la sua velocità può raggiungere più di 300 chilometri orari.

Geoparco dell'arcipelago di Vis

Geoparco dell'arcipelago di Vis fa parte della rete mondiale dei geoparchi dell'UNESCO. L'area dell'arcipelago di Vis è costituita dall'isola di Vis, gli isolotti circostanti ad essa appartenenti, BisevaSant'AndreaMirtilloMele i Palagruze. Nel 2003, il World Wildlife Fund ha dichiarato l'arcipelago di Vis uno dei 10 "ultime oasi paradisiache del Mediterraneo" e lo include, insieme alle isole Mljet e LastovoIn Corridoio Azzurro Adriatico area con la più alta biodiversità dell'Adriatico. Vive qui in totale 126 specie di uccelli, di cui vanno segnalate le specie caratteristiche offshore, come il falco di Eleonora, il caucaso e il gregula, ma anche una specie rigorosamente protetta - Delfino tursiope.

L'articolo continua sotto l'annuncio

Geologicamente lo è la zona più attraente dell'Adriatico composto dalle formazioni rocciose più antiche e più giovani. Inoltre, questa area geografica unica con località e paesaggi è un'altra Geoparco UNESCO in Croazia, dopo Papuk.

Foto di copertina: Biljana Jovanovic / Pixabay

- Anno Domini -

ULTIME USCITE

Iscriviti alla nostra newsletter

Dose settimanale migliorebolquei testimoni turistici. La newsletter ti offre una panoramica degli eventi e degli argomenti più importanti di cui sono stati scritti sul portale turistickeprice.hr

Il tuo indirizzo e-mail verrà archiviato in modo sicuro e utilizzato solo ai fini del sito turistickeprice.hr e non verrà inoltrato a terzi.