Murter - Isola sopra le isole

Per la sua storia, riconoscibili insediamenti ricchi di tradizione e cultura, costa frastagliata e grande arcipelago, organizzazione e stile di vita, e soprattutto l'attaccamento alla nave e alla vela, che è rimasta l'identità dominante di Murter, Murter è un'isola sopra isole.

Dai contadini tradizionali di Tisno ai pescatori e marinai di Jezera, alle Kornati di Murter e ai costruttori navali "calafata" di Betina, ognuno di loro racconta la sua storia attraverso canti, usanze, eventi e gastronomia di una delle isole croate più speciali. Murter è anche l'isola più grande della regione di ibenik e nasconde una delle spiagge più belle dell'Adriatico - la spiaggia di Slanica.

Murter deve il suo nome a un trogolo in pietra scolpita

L'articolo continua sotto l'annuncio

Durante la sua storia lunga ma poco conosciuta, l'isola di Murter ha cambiato nome più volte. La prima menzione dell'isola è registrata nelle opere di Plinio il Vecchio e Tolomeo sotto il nome di Scardon, su cui si trovava Colentum. Il nome croato dell'isola Srimac (Srimač) appare nel 1251 quando il re ungherese-croato Bela determinò i confini del comune di Sebenico. Dal 14 ° secolo, l'isola è stata conosciuta come Insula Mortari, probabilmente a causa della pericolosa navigazione lungo le sue coste. Nel corso del tempo, il nome fu accorciato e dal 1740 fu istituito il nome Murter.

Sebbene si credesse che il suo nome avesse qualcosa a che fare con la morte, l'opinione prevalente oggi è che Murter debba il suo nome a un antico trogolo in pietra scolpita che faceva parte del frantoio, e si chiamava mortario. Tale origine del nome rimanda alla lunga tradizione dell'olivicoltura in questa zona, dove un tempo si coltivavano oltre 170 olive e si producevano annualmente una sessantina di carri d'olio. È stato l'olio d'oliva di Murter a vincere la medaglia d'oro per la qualità all'esposizione internazionale dell'olio di Eix, in Francia, nel 000, e la tradizione nella qualità della produzione di olio d'oliva è continuata fino ad oggi.

Antico Colentum

Si trovava vicino all'odierno insediamento di Murter l'antica città di Colentum i cui resti giacciono ai piedi della collina Gradina. Colentum fiorì molto probabilmente durante i regni degli imperatori romani Nerone (37-68) e Vespasiano (9-79) i cui soldi furono trovati durante i primi scavi archeologici. La città aveva la tipica architettura antica, case a due piani, cisterne per l'acqua, terme e strade strette pavimentate con lastre di pietra.

Gli archeologi hanno scoperto lussuosi edifici a schiera disposti lungo il pendio di Gradina, con facciate rivolte verso il mare. Si ritiene che Colentum sia stato abbattuto e saccheggiato dai pirati all'inizio del II secolo o che sia stato distrutto da un terremoto. Sebbene parte delle rovine lungo la costa siano state restaurate, Colentum non ha mai ritrovato il suo antico splendore. Ex Colentum, è oggi parco archeologico con vedette, passeggiate e una spiaggia archeologica unica.

Dal Medioevo ai giorni nostri

Nel Medioevo, l'isola di Murter era abitata da Slavi. Si presume che la popolazione slava abbia abitato l'isola, trovando un antico insediamento vuoto. A quel tempo sull'isola si formarono due insediamenti, Villa Magna e Veliko Selo - oggi Murter e Jezera, mentre gli insediamenti Tisno e Betina formato in seguito al momento degli attacchi ottomani. Col tempo, a causa del sovraffollamento dei luoghi e delle isole, la fame di nuovi seminativi e pascoli divenne uno stile di vita e di comportamento. Tutte le aree desiderabili erano situate al di fuori dell'isola di origine sulla terraferma adiacente e sulle isole.

A causa di eventi storici, la città di Murter ebbe il suo primo porto, e ancora oggi ha, in proporzione alla sua popolazione, il maggior numero di navi sull'Adriatico, le navi di legno e le navi con vele tradizionali. In memoria della vela, che era uno stile di vita a causa di una tenuta così sparsa, alla fine di settembre si tiene a Murter la più grande regata di vele latine dell'Adriatico. 

- Anno Domini -

ULTIME USCITE

Iscriviti alla nostra newsletter

Una dose settimanale delle migliori storie turistiche. La newsletter ti offre una panoramica degli eventi e degli argomenti più importanti che sono stati scritti sul portale turistickeprice.hr

Il tuo indirizzo e-mail verrà archiviato in modo sicuro e utilizzato solo ai fini del sito turistickeprice.hr e non verrà inoltrato a terzi.

Autore

Categorie