La perla del Quarnero Rabac: il primo hotel è stato aperto nel 1889

Oggi, la famosa località turistica di Rabac a metà del 19° secolo è un piccolo villaggio di pescatori con solo una dozzina di numeri civici. Per la bellissima baia e la zona addomesticata, viene presto visitata dai primi escursionisti. Uno dei primi turisti di Rabac fu lo scrittore di viaggi e scrittore inglese Richard Francis Burton, che visse a Rabac nel 1876. Dopo di che, un giro di altri luoghi lungo la costa istriana, è stato scritto un libro con lo stesso nome "Costa istriana" in cui descrive sia le bellezze che il fascino della pittoresca Rabac.

A quel tempo Rabac iniziò a ricevere le sue prime case estive e l'edificio più famoso era la famiglia di commercianti di Fiume Prohaska, originario della Repubblica Ceca. Oggi prende il nome da una delle parti più belle del luogo, mentre il 2° st. la guerra.

L'articolo continua sotto l'annuncio

Il primo rabacki Hotel Quarnero Fu inaugurato l'11 giugno 1889 e si trovava nella casa della famiglia Višković, non lontano dall'odierno studio "Orlando". C'erano solo poche stanze in quell'albergo, e c'era una locanda al piano terra. Ospite abituale del primo hotel di Rabac fu l'ufficiale austriaco Kaiser, che in seguito acquistò la stazione di Dubrova vicino a Labin, luogo noto oggi per il Simposio di scultura mediterranea e il Parco delle sculture. I cronisti noteranno che all'inizio di questo secolo - nel 1907, Rabac ospitò l'erede al trono austro-ungarico. il principe Ferdinando, salutato sul lungomare principale.

Gli abitanti di Rabac erano anche ottimi pescatori e bravi marinai e proprietari di una dozzina di velieri, che alla fine furono soppiantati da barche a motore e scomparvero nel vortice della seconda guerra mondiale. Il primo albergo più grande fu costruito solo per l'Italia, quando Rabac era al centro 1925 ottiene l'hotel "Trieste" - l'odierna "Costa". Poiché ciò non era sufficiente per il crescente interesse dei turisti, principalmente del nord Italia, in quegli anni iniziò a svilupparsi sempre più intensamente l'affitto di stanze in case private.

Dieci anni dopo venne costruito l'albergo "Dopolavoro", che oggi ospita il ristorante "Jadran". Il turismo in Istria così come a Rabac iniziò a svilupparsi più rapidamente solo all'inizio degli anni Sessanta di questo secolo, quando questo piccolo luogo per la sua bellezza naturale riceve il nome lusinghiero di "Perla del Quarnero". Da allora sono stati costruiti tutti gli altri hotel, resort, campeggi e la maggior parte delle case familiari.

Tra i suoi turisti da anni, la maggior parte sono tedeschi e austriaci, seguiti da inglesi e italiani. In un giorno, in piena estate, Rabac ha ospitato di più 11 mila turisti, per lo più stranieri, e diversi bagnanti locali della vicina Labin e dei suoi dintorni.

/// Cammina da Labin a Rabac e goditi le bellezze e le storie dell'Istria

Venite a conoscere le storie turistiche della regione di Albona camminando lungo uno dei tanti sentieri Regione di Albona. I due sentieri collegano Labin e Rabac: Il sentiero di Senton e il sentiero delle sorgenti divine. Questi due sentieri, oltre alla loro bellezza, sono anche interessanti in quanto gli escursionisti possono combinarli, cioè usarne uno in una direzione e l'altro nell'altra. Quindi puoi andare da Labin a Rabac lungo il sentiero delle sorgenti divine e tornare lungo il sentiero di Sentona.

Fonte e foto: Ente turistico di Labin-Rabac

- Anno Domini -

ULTIME USCITE

Iscriviti alla nostra newsletter

Dose settimanale migliorebolquei testimoni turistici. La newsletter ti offre una panoramica degli eventi e degli argomenti più importanti di cui sono stati scritti sul portale turistickeprice.hr

Il tuo indirizzo e-mail verrà archiviato in modo sicuro e utilizzato solo ai fini del sito turistickeprice.hr e non verrà inoltrato a terzi.