Raccontami una storia: la famiglia Vitasović ha trovato la strada per il vino e l'olio d'oliva di alta qualità

In qualità di editore del portale Tourist Stories, sono costantemente alla ricerca di storie. Durante i miei viaggi, a conferenze e conferenze, chiedo sempre alle persone qual è la loro storia. Le belle storie meritano di essere condivise e una di queste mi è stata raccontata lo scorso fine settimana nell'interno dell'Istria. Quando una storia viene raccontata con amore e quando il risultato è dietro, allora la storia parla da sola. Questo è uno di quelli.

Fattoria familiare Dario Vitasović - Teraboto opera dal 1995, e i proprietari ci hanno svelato come è stato il loro viaggio sottolineando con orgoglio che Teraboto non è solo vino, Teraboto è un viaggio. Il percorso dei loro antenati. Lo sviluppo della loro relazione. Un viaggio che continua e si completa di anno in anno. Qualche conoscenza, tanto impegno, ancora più dubbi, per poter continuare da dove avevamo interrotto l'anno precedente durante la prossima fermentazione.

L'articolo continua sotto l'annuncio

E non deve essere più aromatico, più intenso, più fresco, più floreale. È importante essere diversi. Essere differente. Che ha qualcosa da dire. Per essere speciali, così nel mare di produttori e consumatori troveranno la loro strada.

- Teraboto è il percorso dalla tradizionale goccia istriana al miglior elisir che questa terra rossa può dare. L'amore che coltiviamo per la vite si trasforma di anno in anno in rivoli di sudore versato, in un mare di emozioni.
Dignano è una zona agricola tradizionale in cui la viticoltura e l'olivicoltura sono maggiormente rappresentate. 26 anni fa, volendo continuare la tradizione dei nostri antenati in modo più moderno, più moderno, abbiamo deciso di iniziare ad investire nell'ammodernamento dell'allora tradizionale produzione vinicola per le loro esigenze. Siamo passati prima dalle botti di legno all'acciaio inox, poi abbiamo investito in un impianto di raffreddamento, dal 2003 abbiamo iniziato ad ampliare i vigneti, e da poche centinaia di viti a circa 10mila viti in 3,5 ore
ektara, ce lo racconta con passione Izabela Vitasovic.

Il vigneto Teraboto si trova a nord di Dignano, lontano dal paese per via aerea a circa due chilometri, ad un'altitudine di circa 130 metri. Questo vigneto si trova su un pendio verso il mare con vista su Dignano e sull'arcipelago di Brioni. Questa famiglia ha anche uliveti nell'anello intorno a Dignano, in ben cinque località diverse. Gli oliveti Corona Vespa e San Giacomo si trovano ad est di Dignano, verso Galižana. Entrambi si affacciano sulle acque di Pola, sull'arcipelago di Brioni e su Dignano. L'oliveto di San Antonio si trova su un versante meridionale in leggera pendenza che si affaccia anche sulle acque di Pola e sull'arcipelago di Brioni. L'oliveto Munida si trova a sud di Dignano, vicino alla strada per Fasana e Peroj. Gli uliveti Bus de Piso si trovano a nord-ovest di Dignano, vicino al Parco Kažun, anch'esso affacciato sul mare e sull'arcipelago di Brioni.

Tutti gli uliveti si trovano in luoghi dove da tempo immemorabile sono stati piantati ulivi, e la raccolta li precede in questi giorni e durerà per dieci giorni. Le olive vengono coltivate in modo tradizionale, raccolte a mano e lavorate a freddo la sera stessa nei frantoi di Dignano. L'inizio della raccolta dipende dal clima e dalla maturazione delle olive. - Molto spesso iniziamo la raccolta l'8 ottobre, ci dice Arpia.

È domenica 25.04.2021 aprile 13. 26:18, abbiamo appena pranzato e ci siamo sdraiati sui nostri comodi divani. "Tlink" - il mio cellulare ha squillato e ancora una volta, come ogni volta, sono rimasto sorpreso da un messaggio ricevuto tramite Google. Io e mia figlia Valentina (XNUMX anni) ci guardiamo, prendo il cellulare e leggiamo:

Gilad: “Ciao, siete aperti adesso? “

Rispondo subito: “Sì. Siamo aperti. 

Mi chiedono dei tour, presento i nostri quattro tour, scrivo tutto in dettaglio kam sto aspettando…. Valentina è andata ad aprire la porta, quando lì Gilad e la sua ragazza hanno salutato e hanno detto che avevano scelto l'opzione più costosa. Valentina si offre: "Mamma, lo farò", e io sono felicissima, orgogliosa, il mio cuore è grande come una casa.

L'articolo continua sotto l'annuncio

Mi alzo velocemente dal divano, le preparo i bicchieri, il formaggio, il prosciutto, chiamo mia mamma.

Io: "Mamma, salvami! Hai quel tuo pane fatto in casa e che tipo di torta? I nostri ospiti sono venuti per un tour guidato del vino! ”

Mia mamma: "Ho ancora un po' di pane fatto in casa dal tormento della vicina Bobisa e quello strudel con le nostre noci".

Io: "Mamma, ti amo, sei bellissima!"

Nel frattempo, Valentina Gilada ha sistemato la ragazza nel cortile davanti alla cantina sulla cisterna e ha spiegato loro tutto sui nostri vini e oli e sui formaggi Vesna della vicina Loborika, di cui a loro piaceva particolarmente il formaggio "Karig". A loro piacciono tutti i vini, fanno fatica a individuare quale sia il migliore, alla fine concordano che il migliore sia il Teraboto Merlot, annata 2019. A loro piace soprattutto il suo profumo di frutti di bosco, more, lamponi, sono d'accordo che sentire nel profumo e la nota di cioccolato. Credo che il nostro vicino, il sommelier Emil Perdec, sarebbe contento.

Valentina arriva a casa e chiede: “Per favore, mamma, mentre mi accingo a montarli in vigna, li prendi e fai con loro una presentazione del processo di produzione del vino e l'imbottigliamento del vino? Sai, è una giovane coppia israeliana. Sono in ferie annuali in Istria. Immagina, non sanno ancora dove passeranno la notte, e sono così felici, soddisfatti e positivi, gli piace tutto. Dicono che sono stati vaccinati».

Indosso la maschera e ho già fretta per i nostri piccoli ospiti. E davvero tutto con loro è così rilassato, si amano, si godono la nostra presentazione, grati di averci trovato!

Mi "godo" davvero tutto quello che faccio e un simile approccio mi nutre, mi dà energia invece di portarmela via, quel lavoro riposa. Ma la cosa più bella di questa esperienza è stata vedere nostra figlia "godersi" di un hobby di famiglia, per meglio dire passione.

I nostri piccoli ospiti sono usciti soddisfatti e hanno lasciato una meravigliosa recensione a 5 stelle su Google e alcune foto. Ho realizzato più e più volte che sono sempre più felice quando faccio ciò che amo e amo ciò che faccio.

La nostra filosofia di vita è permeata dal vino. Dopo anni di esperienza posso solo dire che le persone si accorgono quando facciamo qualcosa con il cuore e sanno apprezzarla

Con questa descrizione, ha risposto meglio alla domanda se gli ospiti riconoscono quando ami ciò che fai.

La sua storia è in qualche modo un ottimo esempio di come sia la vita nelle piccole fattorie familiari. Tanta fatica con immensa passione e amore per quello che fai. È l'unica ricetta che si sente sicuramente nel prodotto in quel momento. Bravo Vitasović, credo nella tua storia e ti ringrazio per averla condivisa con noi.

- Anno Domini -

ULTIME USCITE

Iscriviti alla nostra newsletter

Una dose settimanale delle migliori storie turistiche. La newsletter ti offre una panoramica degli eventi e degli argomenti più importanti che sono stati scritti sul portale turistickeprice.hr

Il tuo indirizzo e-mail verrà archiviato in modo sicuro e utilizzato solo ai fini del sito turistickeprice.hr e non verrà inoltrato a terzi.

Autore

Categorie