Suggerimenti per il fine settimana: Quando viene annunciata un'ondata di caldo, corriamo alla grotta - ecco quelle che consigliamo di visitare

Come trascorrere il fine settimana quando i meteorologi annunciano un'ondata di caldo? Può bastare un qualsiasi tipo di refrigerio per alleviare le alte temperature? È del tutto possibile, quello nelle grotte, e per ca 8°C! Camminare tra le stalattiti della grotta è come entrare in un mondo da favola. Forse all'inizio sei più attratto da una passeggiata tra i colori, la natura o l'azzurro della costa, che il buio e il freddo sottosuolo, ma quello che sperimenterai e magari vedrai per la prima volta nella grotta merita una visita.

Grotta murata nel Parco Nazionale di Krka

Anche se ci sei già stato Parco nazionale di Krka, ogni volta che ci tornerai scoprirai qualcosa di completamente nuovo e interessante. Oltre alle imponenti cascate che vi delizieranno ancora e ancora, vi consigliamo di visitare l'imponente grotta, che, oltre alle sue caratteristiche speleologiche, è interessante anche per i suoi siti archeologici.

In cima alla scogliera del canyon del fiume Krka sopra Roški slap, si trova Una grotta murata. È una grotta 59 metri di lunghezza, ed è costituito da un canale largo da 5 a 10 metri e da due canali quasi verticali, cioè camini che non vengono in superficie. Ha ottenuto il nome lungo il muretto a secco all'ingresso. Data la morfologia, una notevole influenza sul microclima della grotta ha le condizioni meteorologiche esterne, che si manifesta in una diminuzione dell'umidità e in un aumento della temperatura dell'aria nella grotta nei periodi caldi dell'anno.

La temperatura media dell'aria nella grotta in un luogo esterno al percorso del visitatore, non esposto a luce, è di circa 16 ° C, e l'umidità relativa media è di circa il 95,5%. La grotta è per lo più asciutta anche durante le piogge più intense, il gocciolamento è visibile solo in alcuni punti, che forma stalattiti tubolari più piccole e saliva sul soffitto e stalagmiti versate sul pavimento.

La grotta è predisposta per i visitatori all'interno del complesso sentieri escursionistici educativi Stinice - Roški slap - Oziđana pećina.

Grotta Veternica su Medvednica

Anche se molti preferirebbero scegliere distese illuminate dal sole Medvednice dai suoi sotterranei oscuri e freddi, la grotta di Veternica merita la tua visita per molte ragioni.

Con più di sette chilometri di canali ramificati, Veternica è il più grande la sesta grotta in Croazia, e la sua lunghezza è costantemente "crescente" dopo le spedizioni di ricerca di zelanti speleologi di Zagabria. Tuttavia, i turisti "ordinari" possono visitare anche con la guida di una guida professionista i primi 380 metri della grotta e svelare alcuni dei suoi tanti segreti.

Anche se a prima vista potrebbe non essere attraente come alcune altre grotte turistiche, Veternica potrebbe essere interessante per questo motivo e nasconde molti dettagli che raramente si vedono altrove. Quindi in questa grotta puoi vedere vasi vorticosi, mascella di orso delle caverne, fango fossile, cascata di pietra, Bene di auguri nella Concert Hall e fossili di antiche conchiglie e ricci di mare.

Veternica è speciale perché si può dire che si tratta il più antico sito archeologico di Zagabria. È nella sua oscurità che sono state preservate le prove della vita turbolenta dei millenni passati, dagli antenati di Neanderthal, attraverso i soldati romani e i banditi medievali, fino ai moderni avventurieri e turisti.

Grotte di Cerovac nel Parco Naturale del Velebit

Grotte di Cerovac, situata nella parte meridionale Parco Naturale del Velebit, sono tra gli oggetti speleologici più famosi e significativi in ​​Croazia. Il complesso è composto da tre grotte (Inferiore, Medio e Superiore) con oltre sette chilometri di canali esplorati. I primi 700 metri delle Grotte Inferiore e Superiore sono predisposti per visite turistiche.

Queste grotte sono estremamente ricche di reperti del passato antico. Oltre alla grande quantità di resti archeologici, sono anche uno dei più grandi siti di orsi delle caverne in Croazia. Quindi qui si possono ancora vedere tracce di "macinazione" di orsi sulle rocce create dal loro movimento lungo le pareti della grotta.

Sono stati trovati resti e leone delle caverne (Panthera spelaea) e molti altri, principalmente piccoli roditori e uccelli. Sono stati trovati anche resti ossei dell'uomo paleolitico Homo sapiens fossilis. Reperti archeologici (frammenti di ceramica, reperti metallici, ossei e lapidei) mostrano che la grotta Donja Cerovačka è stata utilizzata sin dell'età del Bronzo Medio Middle (1400 - 1200 a.C.).

Con il suo gocciolamento costante, l'acqua continua il processo millenario di costruzione del coregone. Ecco perché è estremamente importante che quando camminiamo in una grotta la trattiamo con rispetto e non tocchiamo le sue decorazioni, perché solo un movimento avventato della mano può interrompere il processo che va avanti da decenni. Per la sua bellezza naturale unica e per i numerosi reperti dell'antico passato Grotte di Cerovac furono protetti dalla legge nel 1961 come monumento geomorfologico della natura.

Grotte di Barac in Lika

Le grotte di Barać significativi sono i paesaggi aperti ai visitatori nel 2004. Sono stati anche dichiarati parte protetta della natura - un monumento geomorfologico. Si trovano nel comune di Rakovica, a soli 20 chilometri dal Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice, e la loro superficie è di 5,19 chilometri quadrati. La temperatura nella grotta è di soli nove gradi centigradi, che è un refrigerio ideale durante i mesi estivi. Le grotte di Barać sono costituite dalle grotte di Gornja, Donja, Nova Barać e dalla sorgente della grotta di Baraćevac. Le visite guidate lasciano momentaneamente i visitatori nel silenzio assoluto e nell'oscurità, questa esperienza unica che ricorderete per sempre.

Quello che potrete vedere e vivere durante una visita alle grotte di Barac non vi lascerà di certo indifferenti. Sale e corridoi pieni di strutture in tronchi, colonne alte e la bellezza che l'acqua ha costruito con paziente lavoro in milioni di anni.

Passando per corridoi e corridoi Grotte di Gornje Barac si possono sperimentare le particolarità delle strutture a sbalzo di stalagmiti e stalattiti e colonne di stalagnate alte fino a dieci metri e vivere la bellezza dell'oscurità assoluta. Sale e canali sono facilmente percorribili e, oltre a visitare la grotta, si può fare una passeggiata in questa località. ciclismo ed equitazione, e c'è anche un parco giochi per bambini, un campo da calcetto con attrezzature e un campo da badminton con attrezzature.

Grotta Vrelo a Fužine

È interessante com'è Grotta di Vrelo, che si trova a circa tre chilometri da Fužine, scoperto abbastanza per caso solo a metà del secolo scorso. Negli anni Cinquanta furono costruite una diga e una strada attorno al lago di accumulo Bajer e nell'area intorno alla grotta di Vrelo fu estratto materiale da costruzione, cioè pietra.

Si stima che l'età della grotta sia nel mezzo tre milioni e mezzo e quattro milioni di anni, e si trova ad un'altitudine di oltre 700 metri. Sebbene sia lungo solo circa 300 metri, affascina per la sua bellezza e ricchezza di decorazioni rupestri, stalattiti e stalagmiti. Come uno dei pochi o addirittura l'unico in Europa, senza scale, è facilmente accessibile alle persone con disabilità e ai visitatori di tutte le età. È sicuro dire che la Grotta di Vrelo è completamente adattata ai visitatori, che non mancano durante l'anno.

Un'altra cosa interessante di Vrelo è il fatto che è bello nella grotta sorgente di montagna, lago e abisso. Ed è l'acqua che conferisce a questa attrazione il suo speciale valore e attrattiva. Nei mesi piovosi, un ruscello di montagna inonda la grotta. A causa della combinazione di bellissimi colori e contenuti in un'area così piccola, la Grotta di Vrelo viene spesso chiamata i "Esistere in piccolo". La grotta è stata predisposta per i visitatori e rinnovata con una nuova illuminazione e un sentiero con ponti nel 1998.

La grotta nasconde un gran numero di altre cose interessanti, e sta a te scoprirle. Con la guida della guida, durerà l'introduzione alla Grotta di Vrelo circa mezzora. Tutto l'anno la temperatura nella grotta è di circa 8 ° Celsius

Abbiamo visto di persona la piacevole temperatura della grotta e ciò che abbiamo imparato ed esplorato lìbolvedrai sul video.

Grotta Grapčeva a Hvar

La grotta di Grapčeva si trova ai piedi del luogo Humac, sul versante meridionale della catena montuosa che domina l'isola di Hvar, e si trova ad un'altitudine di 225 m. Nelle limpide e frizzanti giornate invernali si intravede all'orizzonte la vetta più alta d'Italia, il Gran Sasso.

Ingresso a Grotta Grapač sono quasi completamente racchiusi da massicci massi calcarei che un tempo costituivano la volta di un oggetto speleologico molto più grande. L'interno è costituito da una sala larga 25 m, lunga 22 m e alta 5 m, suddivisa in più piccoli spazi di diverse dimensioni da colonne e tendaggi a seg. La grotta è ricca di stalattiti e stalagmiti e le sue nicchie creano uno scenario bellissimo e indimenticabile. Dal 1964 la grotta è protetta come monumento naturale geomorfologico.

Questa grotta è una di i più antichi siti della cultura e della civiltà di Hvar sull'Adriatico, e contiene resti risalenti a un periodo compreso tra quattro e cinquemila anni prima di Cristo.

Foto di copertina: Destinazione Lika

ULTIME USCITE

Iscriviti alla nostra newsletter

Dose settimanale migliorebolquei testimoni turistici. La newsletter ti offre una panoramica degli eventi e degli argomenti più importanti di cui sono stati scritti sul portale turistickeprice.hr

Il tuo indirizzo e-mail verrà archiviato in modo sicuro e utilizzato solo ai fini del sito turistickeprice.hr e non verrà inoltrato a terzi.