Tratto da Veliki Tabor

L'ambientazione della leggenda del tragico amore di Veronika Desinić e Fridrik Celjski è Veliki Tabor, uno dei piùbolè una fortificazione croata rinnovata e sistemata, è generalmente nota. Ne hanno scritto grandi nomi della letteratura e dell'arte croata in generale. Per me, umile scriba delle "cronache" Frankopan, Veliki Tabor era interessante e, fino a poco tempo fa, sconosciuto.

grande campo

Non è che questo forte sia "in tutto il mondo", ne ho visitati molti altri ancora. È anche molto facile raggiungerlo - con l'autostrada da Zagabria a Krapina, poi all'uscita Zabok verso Tuheljske toplice, e poi basta seguire un'ottima "segnaletica turistica marrone". Non puoi sbagliare. L'imponente grande edificio bianco ti sarà visibile da lontano - uno spettacolo dato all'anima per la fotografia.

L'articolo continua sotto l'annuncio

La prossima piacevole sorpresa è la strada sterrata di accesso che porta al borgo. Se osservi attentamente l'ambiente, vedrai i resti di un mantello difensivo esterno. Purtroppo non si sono conservate le torri difensive, ma solo i resti di due vicino al forte stesso, ma anche questo è ancora sufficiente per creare un'idea nello spazio di come fosse nei giorni di maggior splendore.

Veliki Tabor fu costruito dai Conti di Celje, un'importante nobiltà tedesca di altissimo rango. Vale a dire, il popolo di Celje aveva il titolo di principe elettore - Kurfürst - il che significa che erano sette di loro che scelsero l'imperatore tedesco o, come veniva chiamato allora, il Sacro Romano Impero.

grande campo

Ed è qui che inizia effettivamente la storia, che è molto interessante per me personalmente a causa, ovviamente, dei nostri principi dei Frankopan di Krk.

Il principe Stefano II A metà del 14° secolo, Krk sposò la duchessa italiana Caterina Carrara di Padova e ebbe una figlia con lei: Elisabetta. Poiché i principi di Krk avevano già un'ottima reputazione non solo in Croazia ma anche in Ungheria e nei paesi italiano e tedesco, fu organizzato un matrimonio tra Elisabetta, che all'epoca aveva solo due anni, e Federico, figlio del principe elettore Herman di Celje, signore del Grande Tabora.

grande campo

Per i Frankopan, che all'epoca non erano ancora chiamati così (avrebbero avuto quel nome solo tra una trentina d'anni al tempo dello zio di Stjepan, Nikola IV), era un'altra opportunità per elevarsi al "sangue reale". Vale a dire, in un futuro Federico potrebbe essere eletto imperatore tedesco ed Elisabetta sarebbe diventata imperatrice tedesca. Per Stjepan, ovviamente, un tale matrimonio era un interesse familiare strategico, Herman era a suo favore, perché lui stesso aveva la pretesa di espandere la sua influenza a sud e ad est.

Dopo il matrimonio, si è scoperto che la principessa Elisabetta non era interessata a Federico quanto la popolana o la nobildonna inferiore Veronika Desinić, quindi c'erano intrecci a lungo termine, vita separata e riunificazione dei coniugi, per lo più sotto la pressione di Herman e dello zio di Elisabetta, il croato Divieto Nicola IV. I Frankopan per i quali questo matrimonio era strategicamente molto importante.

grande campo

Federico risolse il problema uccidendo Elisabetta, cosa che accadde nel loro palazzo a Krapina. La guerra tra i Frankopan e la famiglia Celje fu impedita dagli enormi sforzi di due re: il croato-ungherese e il danese, Federico trascorse diversi anni in prigione a Celje e Veronica fu uccisa per ordine di Herman dopo essere stata assolta dall'essere una strega.

L'articolo continua sotto l'annuncio

Poco dopo, la linea principesca della famiglia Celje si estinse e Veliki Tabor cambiò più volte proprietario.

E qui arriviamo alla parte che mi era sconosciuta fino a questa visita. Vale a dire, meno di cento anni dopo, Veliki Tabor divenne proprietà del re croato-ungherese Matijaš Korivin, che lo diede a suo figlio Janoš, sposato con Beatrice Frankopan, la figlia più giovane del principe Bernardin Ozaljski. Dopo la morte di Janos, Beatrice ereditò tutte le sue proprietà e sfidò il contratto tra il suo defunto marito ei principi Ratakay sul Grande Campo, ei suoi uomini lo occuparono militarmente. Così, questo forte divenne ufficialmente proprietà di uno dei Frankopan, la principessa Beatrice, ma rimase in suo possesso solo per pochi anni.

Ebbene, andando in gita a Veliki Tabor, non mi aspettavo di imbattermi nemmeno lì nelle tenute dei Frankopan. Questo parla solo di quanto grandi e significativi per la storia croata fossero allora e oggi i principi di Krk, i Frankopan.

Fonte foto: Tomislav Beronić

- Anno Domini -

ULTIME USCITE

Iscriviti alla nostra newsletter

Dose settimanale migliorebolquei testimoni turistici. La newsletter ti offre una panoramica degli eventi e degli argomenti più importanti di cui sono stati scritti sul portale turistickeprice.hr

Il tuo indirizzo e-mail verrà archiviato in modo sicuro e utilizzato solo ai fini del sito turistickeprice.hr e non verrà inoltrato a terzi.