Visita Zagabria con storie di gelosia, intrighi e una presunta strega

A poche centinaia di metri da piazza Ban Josip Jelačić, epicentro della capitale croata, nella vivace via Tkalčićeva piena di bei ristoranti e caffè, c'è un monumento a uno dei più grandi scrittori croati e il primo giornalista croato. Marija Jurić Zagorka.

Nell'ombra tempo soleggiato inizia una storia di intrighi, gelosia, misticismo e tragedia in cui numerosi monumenti di Zagabria come Manduševac, la Chiesa di San Marco, la Torre Mesnička, Grič e Kaptol diventano lo sfondo perfetto nelle avventure romantiche dei personaggi principali.

Sulle orme della più famosa strega di Zagabria

Strega greca, la cui creazione Marija Jurić Zagorka ha lavorato nel tempo con l'immaginazione, è diventata una delle opere più amate della letteratura croata, e numerose generazioni di lettori croati hanno riso e pianto con il personaggio della contessa Nera. Nella creazione di questa opera capitale, Marija Jurić Zagorka ha utilizzato numerosi manoscritti della ricca storia di Zagabria e si è ispirata al personaggio della contessa Nera negli scritti sulle streghe risalenti alla metà del XVIII secolo.

Strega greca o coprnica, come vengono chiamate le streghe in gergo zagabrese, era la bella panettiera Barica Cindek i cui unici peccati erano la bellezza e la popolarità tra i tanti clienti che aveva in Piazza San Marco. Dato che la vedova Barica a sua volta respingeva tutti i pretendenti, anche quelli di ranghi rispettabili, uomini così offesi iniziarono a inventare voci secondo cui lei era il capitano di una gilda di streghe innamorata di un diavolo nero. In quei tempi superstiziosi, le storie caddero su un terreno fertile e il tragico destino di Barica fu quasi segnato quando si rifiutò di corteggiare uno dei più potenti notai di Zagabria.

La vendicativa Lacko Sale ha avviato una causa contro il trafficante sulla base di false dichiarazioni di donne che sostenevano che Barica fosse una strega. Sebbene il movimento contro le molestie, la tortura e il rogo di donne innocenti abbia cominciato a rafforzarsi in tutta Europa trecento anni fa, Barica Cindek ha dovuto affrontare un calvario in prigione, ma la morte è sfuggita quasi all'ultimo minuto quando ha corrotto l'avido notaio Sal con il aiuto di amici e familiari.

Ma solo tre mesi dopo la fine del processo, Barica Cindek decide di fare una mossa coraggiosa che alla fine le costerà la vita. Il panettiere innocente ha deciso di cercare giustizia in tribunale contro il potente Sale facendogli causa per corruzione, incitamento alla fornicazione e cercando il sigillo del diavolo sul corpo. Il commerciante ordinario non aveva alcuna possibilità contro il ricco notaio e, secondo una fonte, fu presto bruciato.

Marija Jurić Zagorka non voleva un destino così tragico per la sua eroina Neri. La contessa è nel romanzo La strega di Grič dopo molte sofferenze trovato la felicità con il capitano Siniša. Ricorda questa storia e leggenda mentre ti godi gli odori, i sapori e i suoni di Tkalčićeva Street con due fantastici sim di Zagabriabole - Marija Jurić Zagorka e sole soleggiato.

Fonte: Croazia.hr

Foto di copertina: Facebook Zagreb - Zagreb Tourist Board

ULTIME USCITE

Iscriviti alla nostra newsletter

Dose settimanale migliorebolquei testimoni turistici. La newsletter ti offre una panoramica degli eventi e degli argomenti più importanti di cui sono stati scritti sul portale turistickeprice.hr

Il tuo indirizzo e-mail verrà archiviato in modo sicuro e utilizzato solo ai fini del sito turistickeprice.hr e non verrà inoltrato a terzi.